gnosticismo

Lo gnosticismo è un insime di antiche pratiche spirituali e filosofie esoteriche, con lo scopo di risvegliare la conoscenza interiore dell’individuo (iniziato) che le pratica, per metterlo in contatto diretto con la fonte divina (pleroma). Il termine gnosi deriva dal greco γνῶσις (gnosis) che significa conoscenza.
Lo gnosticismo infatti ha lo scopo di svelare all’iniziato la conoscenza invisibile, una conoscenza sotto gli occhi di tutti ma che pochi individui comprendono.
Secondo lo gnosticismo è attraverso la conoscenza che l’uomo salva sé stesso non solo dalla sofferenza del mondo, poichè l’accetta attraverso il sapere unito all’esperienza, ma perchè è per mezzo della conoscenza che esso ha la possibilità di trascendere la sua natura animale, per ritrovare integrità in sé stesso e contattare lo spirito (pleroma).

Gnosticismo storia

I pareri riguardanti la nascita e la diffusione dello gnosticismo sono discordanti, anche se molti studiosi concordano sul fatto che tale movimento filosofico e religioso nacque tra il I e il II secolo d.c. in Grecia, nel Medio Oriente e in Egitto. A sostenere questa teoria vi è il ritrovamento dei papiri di Nag Hammâdi (Egitto) nel 1945, i quali sono testi tradotti dal greco e datati tra il II e il IV secolo d.c. Nei papiri di Nag Hammâdi, sono state ritrovate tracce riscontrabili su testi greci antichi risalenti al I e il II secolo dopo cristo, ed è per questo che molti ricercatori affermano che lo gnosticismo sia nato in quel periodo storico e in quelle regioni affacciate al Mediterraneo.
Fin dai tempi dell’impero romano gli gnostici sono stati perseguitati e uccisi, poiché non accettavano l’intermiadiazione da parte di sacerdoti o di figure ecclesiastiche per contattare la fonte divina.
Durante il medioevo lo gnosticismo si diffuse con i Catari (o Albigesi) in Francia e in tutta Europa all’inizio dell’anno 1.000 d.c.
Essi erano cristiani gnostici, esperti nell’arte dell’alchimia e quindi eretici per la chiesa dell’epoca, proprio perchè rifiutavano l’intermediazione spirituale e la corruzione ecclesitastica.
Essi furno perseguitati, condannati e messi al rogo dalla chiesa romana, la quale agli inizi del 1200 d.c. indisse perfino una crociata contro i Catari, per estirparli.

La figura di Gesù per gli gnostici

Gli gnostici considerano la figura di Gesù come un maestro illuminato, il quale attraverso i suoi insegnamenti ha cercato di risvegliare l’umanità dall’oscurità dell’ignoranza attraverso la conoscenza. Nei testi gnostici il Cristo si esprime con detti e frasi simboliche, questo non tanto per spiegare una verità apparentemente poco comprensibile, ma per scuotere e risvegliare la parte spirituale assopita degli esseri umani.
Il Gesù dei gnostici è un uomo “simbolo del pleroma”, con lo scopo di riaccendere negli esseri umani la scintilla divina che albeggia dentro di loro, per metterla nuovamente in contatto con il pleroma, dal quale si è staccata per vivere l’esperienza terrena.

Libri e approfondimenti

La Gnosi Cristiana
€ 9.9

croce solare gnosticaCroce solare simbolo del gnosticismo

Gnosticismo, la suddivisione dell’umanità in ilici, psichici e pneumatici

Lo gnosticismo suddivide l’essere umano in 3 categorie: ilici, psichici, pneumatici.
Tale suddivisione è stata espressa, osservando l’interagire che l’uomo ha con sé stesso, con il mondo esterno, il modo di interpretarlo e la sua percezione dello spirito.
Infatti l’uomo in vita si relaziona con la materia e il proprio corpo (ilico) con il pensiero, le sensazioni e le emozioni, quindi con la sua mente e il suo cuore (psichico) e raramente quando se ne accorge per mezzo dell’intuito con lo spirito (penumatico).
L’essere umano non essendo aiutato ed educato fin da piccolo a conoscersi,  generalmente sviluppa in modo disequilibrato, una di queste tre caratteristiche per relazionarsi con sé stesso e con il mondo, a discapito delle altre.
Secondo la tradizione gnostica antica, il grado di evoluzione dell’uomo è basato sulla capacità di percezione e il modo di relazionarsi che esso ha con la realtà interna ed esterna a sé stesso.

Ilici

Dal greco hyle (materia), sono le persone che percepiscono e si rapportano solo con la materia. Per loro esiste solo ciò che vedono e toccano. Essi sono dominati dagli istinti legati alla materia, per loro la vita è un questione di soldi, sesso e potere niente di più, quindi ogni loro pensiero e azione sono condizionati da questi tre elementi.
A causa di questi attaccamenti alla materia, gli ilici sono sordi ad ogni richiamo della divinità.

Psichici

Dal greco psyché (anima), sono gli uomini che percepisco e si rapportano con il mondo attraverso la mente e il cuore (sentimento, sensazioni ed emozioni). Essi intuiscono che vi è qualcosa oltre la materia, ma sono in costante attrito tra gli istinti che li legano alla materia e la percezione dello spirito. E’ grazie a questo attrito che emergono i corpi sottili dell’uomo, il quale attraverso pratiche ed osservazioni comprende il loro funzionamento, cercando durante la vita di dominare gli istinti che lo legano alla materia per liberarsi dagli attaccamenti. E’ compito dello psichico aumentare la propria vibrazione interna sciogliendo gli attriti, gli attaccamenti e gli inganni della dualità per diventare penumatico e incontre il la fonte divina.

Pneumtici

Dal greco πνεῦμα (pneuma) che si gnifica spirito. I pneumtici sono rari inidividui in contatto con la fonte divina (pleroma). Essi sono veri uomini liberi, poichè liberi da ogni condizionamento e non assoggettati a nessuna regola civile o forma di potere. I pneumatici sono uomini che hanno raggiunto l’unità e sono in contatto costante con lo spirito che permea ogni cosa, infatti non sentono più alcuna separazione tra loro e il mondo esterno, essi si sentono parte della totalità del creato percependola in sé stessi e in ogni cosa.

Libri e approfondimenti

I Vangeli Gnostici
Vangeli di Tomaso, Maria, Verità, Filippo

Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere

€ 10

Il Quinto Vangelo
Il Vangelo di Tommaso con testo copto a fronte

Voto medio su 26 recensioni: Da non perdere

€ 8.9

Pistis Sophia
Il libro del Salvatore – La rivelazione segreta di Gesù ai suoi discepoli
€ 18.8

Articolo di Marco Trevisan

Contenuto non riproducibile previa autorizzazione dell’autore.

Se ti è piaciuto l’articolo sostieni libero-arbitrio.it con una libera donazione

Condividi

2 Commenti

  1. Buongiorno, ho letto con interesse il vostro articolo. Mi permetto di segnalarle un libro appena pubblicato, secondo me rivoluzionario, perchè va oltre la vecchia concezione di gnosticismo=manicheismo e di tutte le teorie che si conoscevano prima di Nag Hammadi. Di seguito le metto anche il link del booktrailer. Cordiali Saluti https://www.youtube.com/watch?v=gZMleXnu4hM&t=24s

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.