I 4 elementi naturali in antichità venivano chiamati con il nome di: fuoco, aria, acqua e terra, i quali rappresentano gli stati della materia sul piano fisico.
Secondo l’antroposofia di Rudolf Steiner ogni fenomeno materiale altro non è che l’espressione di “fatti spirituali”, senza spirito dunque non vi può essere l’esistenza della materia.
Questo articolo oltre a contenere le caratteristiche dei 4 elementi naturali e degli spiriti elementali che li governano, ha il compito anche di “ricucire” il vuoto imperante dell’epoca moderna con la manifestazione dello spirito, poiché l’uomo moderno misura la realtà solo attraverso i propri sensi, dichiarando inesistente la manifestazione dello spirito, in quanto per sua natura non può essere percepito con i sensi fisici, ma solo come afferma Steiner da “organi spirituali”.
E’ oggettivo il fatto che l’uomo moderno considera solo ciò che è misurabile nella sua realtà materiale, ma l’uomo moderno pensa, prova sentimenti e agisce per mezzo della volontà, facoltà in lui che non possono essere misurate, poiché non fanno parte del mondo materiale ma che utilizza tutti i giorni e quindi per mezzo dell’esperienza diretta e dell’intelletto ne può constatare l’oggettiva esistenza.
Dove dimoro dunque il pensiero? E il sentimento e la volontà? E’ facile constare che il piano fisico o materiale non è l’unico piano esistente nel quale l’uomo vive, ma ve ne sono altri nei quali abitano altri esseri, i quali per loro costituzione come il pensiero, il sentimento e la volontà, non possono essere percepiti dagli organi fisici, ma l’uomo ne può percepire solo la funzione o gli effetti.
La materia dunque è regolamentata e sostenuta da “intelligenze” di essere spirituali di “grado inferiore“, i quali attraverso la loro azione mantengono la materia percepibile agli organi di senso umani, questi esseri nella tradizione esoterica occidentale sono chiamati spiriti elementali.
E’ palese il fatto, che ciò che la scienza chiama con il termine “forza” altro non è che la manifestazione dell’azione di questi esseri, i quali per “corpo fisico” hanno l’espressione degli stati della materia nel mondo fisico.

I 4 elementi naturali e le loro caratteristiche nel piano fisico

Come scritto nella breve prefazione dell’articolo, i 4 elementi naturali sono: fuoco, aria, acqua e terra, e tale suddivisione arriva in occidente tramandata all’antica conoscenza orientale dei Veda indiani.

  • Con il termine fuoco gli antichi non intendono il fuoco che si accende con l’accendino o la legna, intendono l’espressione sottile della materia per mezzo del calore.
  • Con aria nell’antica saggezza non si intende solo l’aria che si respira, ma tutti gli stati della materia allo stato gassoso.
  • Con il termine acqua in questa disciplina non si intende solo l’acqua dei fiumi e dei mari, ma tutti gli stati della materia allo stato liquido, ad esempio il ferro fuso quindi liquido è considerato acqua.
  • Con il termine terra invece non si intendono solo le zolle dei campi o il pianeta, ma tutte le manifestazione fisiche allo stato solido.

Elemento fuoco la materia primordiale, caratteristiche materiali e animiche del calore

Tra i 4 elementi naturali, l’elemento “più particolare” è il fuoco, poiché con la sua azione compenetra la materia e ne influisce sulla manifestazione, infatti attraverso il calore lo stato solido può diventare liquido e lo stato liquido gassoso e viceversa quando diminuisce, in sostanza la materia è calore condensato in diverse forme.
Il fuco è l’elemento più sottile, poiché per l’antica saggezza l’aria (stato gassoso della materia) ad uno stato ancora più leggero si trasforma in fuoco o calore.
Ogni forma della materia possiede uno stato di calore, il quale può essere percepito attraverso il tatto ma anche solo avvicinandosi quando esso è molto elevato, quindi senza contatto.
Tra i vari elementi il fuoco non solo è percepito dall’uomo sulla materia esterna, ma può essere percepito come condizione interiore di sé stesso, questa particolarità è prerogativa del fuoco.
Il fuoco dunque è l’unico elemento che può essere percepito esternamente nel mondo materiale e interiormente dall’uomo, infatti esso nella sua interiorità non distingue elementi solidi, liquidi o gassosi ma riconosce il movimento della propria interiorità con uno stato di calore. Questo calore interiore è definito calore animico, infatti il l’elemento del fuoco fa da “ponte” tra il mondo dell’anima e quello materiale.
Articolo correlato: Gustavo Rol e la legge che lega il verde, la quinta musicale e il calore

I 4 elementi naturali e gli spirti elementali

Libri consigliati

Gerarchie Spirituali e Loro Riflesso nel Mondo Fisico
Zodiaco – Pianeti – Cosmo
€ 14

La Scienza Occulta nelle sue Linee Generali

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 18

Gli spiriti elementali che regolamentano i 4 elementi naturali

Gli spiriti elementali sono entità spirituali di grado inferiore che regolamentano il mondo della materia, esse agiscono come sulla materia dal piano eterico, formano il corpo eterico del pianeta terra, poiché anche il pianeta terra è un essere vivente con i propri corpi sottili.
Tutto ciò che l’uomo osserva attraverso i sensi fisici lo può percepire grazie al lavoro costante degli spiriti elementali, i quali per volere di entità spirituali più elevate essi vengono incatenati dal piano eterico ai vari stati della materia, quindi nei 4 elementi naturali che formano il piano fisico.
Tali spiriti sono “incatenati” alla materia affinché essa esista, in modo che l’uomo attraverso i confini che essa genera, possa sviluppare un io e quindi l’autocoscienza.

  • gli Gnomi sono gli spiriti elementali della terra – etere vitale
  • le Ondine sono gli spiriti elementali dell’acqua – etere sonoro o chimico
  • le Silfidi sono gli spiriti elementali dell’aria – etere di luce
  • le Salamandre sono gli spiriti elementali del fuoco – etere di calore

Articolo correlato: “I corpi sottili dell’uomo, caratteristiche e funzioni

Gnomi caratteristiche

Con il termine gnomi si intendono quelle entità atte a regolamentare la materia minerale, ed hanno come corpo fisico il mondo minerale. Gli gnomi sono entità che operano su tutto ciò che è minerale e metallico, ed hanno il compito di portare alle piante le sostanze minerali nutritive. Essi sono dotati di una grande conoscenza sulle leggi di natura, anche se si esprimono con un’intelligenza meccanica, poiché non hanno sviluppato l’autocoscienza.
Portano alla terra e al mondo minerale le idee del cosmo attraverso le piante, poiché esse alte le captano e le dirigono verso le radice, nelle quali poi gli gnomi le “leggono” per trasmetterle al mondo minerale.

Ondine caratteristiche

Negli elementi materiali che si mostrano allo stato liquido operano con forma a goccia le entità delle ondine, esse infatti regolamentano tutto ciò che l’uomo percepisce sotto forma di liquido come la nebbia, la pioggia, l’acqua, la linfa delle piante ecc. La loro caratteristica predominante è la metamorfosi, infatti “estraggono” i germogli che spuntano dalla terra, esse sono la forza che estrare la vita vegetale dal mondo minerale, poiché come accennato prima la terra percepisce gli influssi cosmici attraverso le piante.
La loro sfera di azione è l’etere sonoro e attraverso di esso contribuiscono a determinare la forma degli organi degli esseri viventi, infatti cooperano sullo stato di salute dell’uomo e delle altre forme di vita.

Silfidi o elfi caratteristiche

Le entità delle silfidi non hanno una forma ben precisa e risiedono nell’aria “più pura”, determinano i rapporti della materia allo stato gassoso, quindi priva di particelle liquide.
Esse operano con la loro azione nella maturazione e nell’appassimento dei frutti delle piante. Le silfidi sono coloro che diffondono la luce ed il calore e per mezzo dell’aria ed entrano ed escono continuamente dal corpo umano per mezzo del respiro.
La loro sfera di azione è l’etere di luce e collaborano alla diffusione del sentire dell’uomo, attraverso di esse infatti l’uomo espande all’esterno i propri sentimenti e il suo modo individuale di sentire la vita.

Salamandre caratteristiche

Le salamandre sono le entità che operano nel fuoco ed esse hanno il compito creare le condizioni affinché la vita nasca nelle sue varie forme e di preservarla quando è ancora sotto forma di germoglio o di seme.
Esse infatti convogliano il calore esterno all’interno il germoglio o il seme per favorirne la nascita, operano nella trasformazione del calore inorganico (esterno) in calore vivente (interno).
Le salamandre sono le uniche tra gli spiriti elementali ad avere un abbozzo di io, esse infatti provengono dagli spiriti delle scimmie o degli animali domestici poiché a contatto con l’uomo.
Le salamandre sono dunque gli spiriti di quegli animali che stando a contatto con l’uomo hanno sviluppato un abbozzo di io, ma non così progrediti negli altri corpi e nell’io da incarnarsi in un corpo umani. Esse dunque non potendo più rientrare nell’anima di gruppo al momento della loro morte si trasformano in spiriti del fuoco.
L’assomiglianza sia fisica e per comportamenti delle scimmie con l’uomo è osservabile da sempre, la scienza stessa fa derivare l’uomo dalla scimmia poiché afferma che l’uomo è l’evoluzione della scimmia. In realtà l’archetipo dell’uomo è stato il primo ad essere concepito e costruito dalle entità spirituali di grado superiore e il regno animale è nato dopo l’uomo a livello di archetipico.
L’assomiglianza nei vari corpi delle scimmie fa si che durante la loro esistenza possano sviluppare un io primordiale, quando esso accade come per gli animali domestici, alla loro morte il loro corpo astrale non ritorna più allo spirto dell’anima di gruppo della propria specie ma si trasformano in salamandre.

Tutto ciò che l’uomo percepisce del mondo nel quale è immerso non è frutto del caso, ma è il frutto di una volontà a lui superiore e che ad esso si manifesta volontariamente velata.
(Marco Trevisan)
Leggi tutti gli aforismi sullo spirito di Marco Trevisan

Articolo di Marco Trevisan

Contenuto non riproducibile previa autorizzazione dell’autore.

Se ti è piaciuto l’articolo sostieni libero-arbitrio.it con una libera donazione

 

Lascia una risposta

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono segnati