Il concetto umano di uguaglianza dovrebbe stranamente ispirarsi alla morte, poiché essa quando agisce non fa mai eccezioni.
(Marco Trevisan)