La spietatezza non si nutre della cattiveria come la vendetta, ma del menefreghismo più totale, per questo è disarmante.
(Marco Trevisan)