L'orgoglio ammazza il confronto.
L'orgoglio è superbia travestita di ragioni che non esistono.
L'orgoglio è omertà con sé stessi atta a non vedere i propri limiti, che emergono dal confronto con l'altro.
(Marco Trevisan)