La miseria umana nasce dal distacco che l'uomo pone tra sé stesso e il cosmo, limitando lo scopo della propria vita all'acquisto di una macchina, di un telefono e l'andare in ferie.
(Marco Trevisan)