Il costante agire privo di ogni soddisfazione conduce l'uomo alla depressione.
(Marco Trevisan)