L'assistenzialismo non è uno strumento di sviluppo, anzi quando prolungato è uno strumento antievolutivo, perché è lo stato di emergenza a mettere in moto lo spirito dell'uomo, dandogli la possibilità di spostare i propri limiti.
(Marco Trevisan)