La disonestà cerca sempre di depositare il germe della violenza nelle sue vittime, soprattutto negli uomini più civili.
(Marco Trevisan)