Tutti i bambini sono filosofi, poiché pongono inaspettate domande sul senso della vita senza paura delle risposte, mentre i grandi smettono di porsi domande, per non essere terrorizzati dalle risposte.
(Marco Trevisan)