È inutile compiacere gli altri se questo comporta il perdere se stessi.
(Marco Trevisan)