Citazioni e aforismi sul tempo e la memoria

Il tempo è lo spazio della memoria, il quale raccoglie immagini e suoni chiamati ricordi.
(Marco Trevisan)

Aforismi consigliati da Marco Trevisan

Aforismi e frasi sul corpo fisico, clessidra dello spirito

Il corpo fisico è la clessidra dell'esperienza terrena dello spirito.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sui fattori che consumano l’uomo

Vi sono tre fattori  che consumano l'uomo: il tempo, il vizio e l'attesa.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sull’illusione del tempo

L'illusione del tempo è un'astrazione dalla mente, che sembra reale perché sorretta dal movimento.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sulla memoria e il sacrificio

Solo gli uomini che hanno dedicato e sacrificato la propria vita all'evoluzione dell'umanità a volte vengono premiati da essa, con l'unica forma di eternità terrena che conosce, la memoria.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sul lamentarsi di non avere tempo

E' strano come l'essere umano si lamenti di non avere tempo per sé quando adempie agli obblighi che la società gli impone e quando ha tempo invece, si inventa scuse per non fare quello che vorrebbe essere.
(Marco Trevisan)

Frasi e aforismi sul tempo, pensieri sull’illusione del tempo e l’anima

Il tempo è l'illusione che serve all'anima per fare l'esperienza necessaria all'evoluzione dello spirito.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sul tempo e la materia

Per quanto il tempo sia un'illusione, la materia è soggetta al suo incantesimo.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sulla memoria e gli errori

La memoria non va mai data per scontata, poiché quando accade si ripercorrono gli stessi errori.
(Marco Trevisan)

Aforismi e frasi sul tempo ed il denaro

Il tempo vale di gran lunga più del denaro e a stabilirlo è l'unica certezza che l'uomo conosce in vita, la morte.
(Marco Trevisan)

Citazioni e aforismi sul tempo sprecato

Non c'è denaro più prezioso del tempo e a sperperarlo in sciocchezze è pratica comune.
(Marco Trevisan)

Citazioni e aforismi sul plagio e la memoria

Il plagio ha bisogno della memoria per contaminare l'animo dell'essere umano, infatti trasmette incessantemente un'idea immorale col fine di scriverla nella mente, bypassando così la risonanza animica che la ripudierebbe.
(Marco Trevisan)